Iuliana Mirza

Naturopatia e benessere olistico


Lascia un commento

Sindrome premestruale e Moxibustione

 

L’insieme di disturbi chiamati “Sindrome Premestruale”(Premenstrual Syndrome,PMS) comprende i sintomi più svariati, fisici: voglia di dolci e salato, disturbi del sonno, seno dolente, addome gonfio, stitichezza, ritenzione d’acqua, aumento di peso, nausea, acne, dolori lombari, ed emotivi: ansia, irritabilità, collera, perdita di controllo, pianto ingiustificato, cambiamenti repentini d’umore, ecc.
I sintomi variano in durata come anche in intensità, manifestandosi da 1 giorni a 2 settimane prima delle mestruazioni.
moxa SPM
I problemi mestruali generalmente non rappresentano una minaccia per la vita, anche se possono comprometterne la sua qualità. Alcuni negano addirittura l’esistenza di questa sindrome, altri la considerano una malattia e consigliano tranquillanti, diuretici oppure ormoni, altri ancora sono semplicemente confusi e disinformati sull’argomento.
Le promesse di pronta guarigione della medicina allopatica possono essere invitanti e per molte donne i farmaci e le operazioni chirurgiche sono davvero necessarie, tuttavia spesso la nostra medicina considera tutti gli individui equivalenti, prescrivendo le medesime cure. Continua a leggere

Annunci


Lascia un commento

Gestiamo l’ansia e la preoccupazione

Rimuginiamo troppo sui problemi?
Quando qualcosa ci fa stare male, pensiamo: “Stavolta non riesco a uscirne!”?
Pensiamo troppo ostinandoci ossessivamente a focalizzarci su ansie e problemi che oltre a farci sprecare tempo ed energie incrinano la nostra serenità?
I pensieri ossessivi generano ansia.
ansia

Non è facile evitarli, ma posso cercare di controllarli o ridurli al minimo, con una serie di stratagemmi.
Faccio esercizio fisico: l’attività fisica causa effetti biochimici(ad esempio la secrezione nel cervello di sostanze come la noradrenalina e la serotonina) che hanno un impatto positivo sul umore e sul pensiero.
Trovo appoggio negli altri: parlare con amici o persone di fiducia mi può aiutare a organizzare i miei pensieri e smascherare i miei timori infondati. Continua a leggere


Lascia un commento

L’aromaterapia per calmare la fame e perdere peso

Gli scienziati hanno scoperto che esiste una connessione diretta tra l’olfatto e il centro della sazietà nel cervello. Alcuni odori possono fermare la fame. Gli oli essenziali sono un aiuto naturale per perdere peso.

oliess
Puoi trovare quello che ti occorre in un’erboristeria specializzata. Basta un diffusore e degli oli essenziali che regaleranno al tuo olfatto e all’ambiente un gradevolissimo profumo che ti aiuterà a perseguire il tuo intento di dimagrire.
Secondo uno studio americano è soprattutto l’olio di menta ad avere questi effetti. Metti due gocce di olio in un diffusore, lascia che la fragranza inondi la casa e annusa. Se i tuoi colleghi non hanno problemi puoi utilizzare questo metodo anche in ufficio.
Un metodo per attaccare i grassi consiste nel mescolare 3 gocce d’olio essenziale di lavanda , 8 gocce di olio di pompelmo, 5 gocce di olio di cipresso, 3 di olio di salice e 4 di olio di basilico, tutto sciolto in un olio vettore o in un po’ di latte vegetale o miele. Metti 6 gocce di questo composto nella vasca e procedi con un bagno rilassante.


Lascia un commento

Aromi e cibo felice. Aiutiamoci con la Natura per superare i momenti di crisi ed essere più serene

“Percepisci come i fiori emanano profumi preziosi, e pensi come può provenire da un luogo cosi minuscolo questo profluvio, e comprendi, che nel mezzo di quello l’eternità apre le sue porte fugaci”.(William Blake)

Aromaterapia
Gli oli essenziali sono un rimedio naturale eccellente contro le debolezze fisiche e mentali e il loro effetto è praticamente immediato. Vaporizzateli nell’ambiente con un diffusore e usate sempre oli essenziali puri e certificati.

olianima
Qualche esempio:
Basilico: tonificante.
Ambra: sgombra la mente.
Albero del tè: stimola la mente.
Fiore d’arancio: combatte l’insonnia. Continua a leggere


Lascia un commento

Dalla Natura un aiuto contro i disturbi dell’inverno(1)

L’inverno porta con sé tutta una serie di malattie legate al freddo e agli sbalzi della colonnina di mercurio: raffreddore, tosse, mal di gola, influenza, bronchite e persino polmonite.
In questa stagione, infatti, le temperature rigide, l’umidità che si crea con le piogge insistenti, le case riscaldate a volte in modo eccessivo rappresentano condizioni capaci di alterare il delicato equilibrio delle vie aeree superiori.
Queste, inoltre, sono le situazioni ambientali ideali per lo sviluppo di virus e batteri, i microrganismi che provocano raffreddore e influenza. fitoterapia
Inoltre, mentre calano le difese naturali dell’organismo, aumentano i momenti di contagio, perché le persone tendono a stare più a lungo negli ambienti chiusi, respirando inevitabilmente aria infetta.
La Fitoterapia è utile per prevenire e curare le malattie dell’apparato respiratorio.
La Fitoterapia è un metodo terapeutico che cura le malattie o i sintomi mediante le piante, fresche o essiccate, o attraverso i loro estratti naturali, e può essere associata alla somministrazione dei prodotti farmaceutici. Continua a leggere