Iuliana Mirza

Naturopatia e benessere olistico


Lascia un commento

Chicory e la sorellina gelosa

Sempre di più nell’ultimo tempo uso con ottimi risultati la floriterapia, sia che si tratta di fiori di Bach, fiori australiani, fiori californiani o altri fiori.
Non molto tempo fa si è presentata da me una mamma con due bambini, una femminuccia di 5 anni che qui la chiameremo Francesca, e un maschietto di solo 3 mesi.
La piccola Francesca, dopo la nascita del fratellino non voleva più dormire da sola, come mi ha raccontato la mamma.chicory ed i bambini
“All’inizio nostra figlia sembrava strafelice di avere un fratellino e lo riempiva di coccole. Ma alla sera si rifiutava di andare a dormire nella sua camera e ci sfiniva di pianti e capricci, finché non riusciva a farsi “ospitare” nel nostro lettone. “
Pur senza manifestare palesemente la gelosia nei confronti del neonato, Francesca comunicava il suo bisogno di sicurezza e attenzione con i capricci e con la richiesta di dormire protetta e rassicurata dalla vicinanza della mamma e papà.
Somministrando l’essenza floreale Chicory per una decina di giorni, ho aiutato la piccola a superare la paura dell’abbandono e a diventare meno esigente e possessiva con i genitori.
Se la gelosia dei vostri bambini verso fratelli e sorelle si manifesta apertamente con crisi di rabbia, dispetti o dimostrazioni di ostilità, è consigliabile invece il ricorso a Holly, rimedio dall’azione riarmonizzante su ogni tipo di aggressività e rivalità.

Annunci


Lascia un commento

Inaugurare in benessere la stagione del sole(2)

Luglio è il mese dominato dall’elemento Fuoco, in questo mese anche cuore e circolazione, i nostri organi del ritmo, potrebbero andare incontro a disequilibri e sbalzi pressori che indeboliscono tutto l’organismo. Stare troppo al sole può indurre una vasodilatazione improvvisa delle arterie periferiche che conduce a ipotensione arteriosa. Per non intasare di tossine il sistema cardiocircolatorio, è indispensabile prima di tutto ridurre o eliminare totalmente dalla dieta zucchero bianco, sale e vari merendine(croissant), primi responsabili dell’inquinamento del sangue e della formazione di colesterolo e trigliceridi. Per chi mangia la carne, anche il “classico” abbinamento tra prosciutto e melone in realtà non è per nulla leggero: il mix tra frutta e proteine è infatti di difficile digeribilità, meglio sposare il melone alle verdure.rimedi naturali estate
Ora che il caldo comincia a farsi sentire, i cibi sottoposti a lunghe ed elaborate cotture non sono l’ideale. Abituiamoci a consumare più verdure crude, la grande varietà ci consente di cambiare ogni giorno sapore e di soddisfare il palato conciliando linea e salute. Si alla lattuga ricca di acqua, ma anche al pomodoro, al sedano, ai cetrioli, ai ravanelli, al tarassaco, verdure dall’alto valore depurativo.
Consumare ogni giorno mezzo melone o anche un piccolo melone intero aiuta a proteggere il sistema cardiocircolatorio perché questo frutto contiene l’adenosina, una sostanza che aiuta a mantenere fluido il sangue ed evita la formazione di coaguli. Non è invece indicato per i diabetici e per chi soffre di gastrite.
Se ti piace, puoi accostare alla verdura anche la frutta, ottima l’accoppiata di spinacini novelli e pere, arricchita con qualche gheriglio di noce e scaglie di pecorino diventa piatto unico. Ottimi nell’insalata sono anche il pompelmo cosi come il melone, l’avocado e l’ananas fresco. Continua a leggere


Lascia un commento

Pipì a letto: consigli naturali per mamme preoccupate!

Molto spesso tra le cause dell’enuresi notturna dei bambini che hanno più di 6 anni troviamo l’espressione di un disaggio emotivo, soprattutto se si verifica in piccoli che non hanno avuto problemi nell’abbandonare il pannolino.

Enuresi come forma alternativa alle lacrime, una sorta di pianto a livello più basso quando sopra non è consentito, cosi che i bimbi riescono a trattenere ciò che provano durante il giorno ma si liberano durante la notte, quando diminuisce la capacità di controllo.

Tra le cause del sintomo si trovano spesso i dispiaceri: la nascita di un fratellino, l’inizio della scuola, il fatto di aver litigato con un amichetto, problemi in famiglia, separazioni …

bambini-pipi-a-letto

Sul sito mammemarchigiane.it ho approfondito questo argomento, parlando di alcuni consigli naturali a cui ricorrere, dall’alimentazione al corretto stile di vita.

Come rimedi fitoterapici ho consigliato la miscela di camomilla, passiflora, scutellaria, tiglio, ottimo rimedio contro l’ansia.

I Fiori di Bach possono aiutare i piccoli ad aumentare la capacità di controllo ed a ridurre l’ansia e l’emotività. Cherry plum, ad esempio,  è indicato nei casi in cui il bambino di giorno si senta un po’ sotto pressione o ansioso, e di conseguenza durante il riposo notturno tende a lasciarsi andare finendo per fare la pipì a letto.

Per maggiori approfondimenti potete leggere per intero l’articolo, ma soprattutto ricordate sempre di non drammatizzare e di rassicurare il bambino. Il vostro amore è la migliore cura!


2 commenti

Bambini iperattivi: quando la naturopatia può essere d’aiuto

Spesso sento genitori lamentarsi di non sapere come gestire bambini iperattivi. Forse non molti sanno che un’aiuto può venire anche dalla naturopatia: ad esempio il kawa kawa (una pianta originaria della Polinesia) è  utilizzato come rimedio naturale contro l’insonnia e come utile ausilio per combattere l’iperattività nei bambini e conciliare il riposo notturno ai bambini irrequieti ed insonni.

bambino iperattivoAnche gli oligoelementi, dotati di un’azione rinforzante e riequilibrante come il manganese-zolfo associati al litio, possono correggere l’eccesso di energia che porta a comportamenti eccessivi o squilibrati.

Da non dimenticare i fiori di Bach (Impatiens, Vervain, Cherry Plum, Agrimony, Holly  svolgono un’azione sicuramente positiva su bambini impazienti e irrequieti) e i fiori Australiani.

Per un intervento più mirato ovviamente è sempre necessario approfondire ogni specifico caso sia a livello delle caratteristiche del bambino che dell’ambiente in cui cresce e del tipo di alimentazione.

Se l’argomento vi interessa potete leggere l’atricolo che ho scritto per http://www.mammemarchigiane.it/2015/01/07/il-bambino-iperattivo-ed-i-rimedi-della-naturopatia/

oppure contattarmi via mail per ricevere qualche consiglio!


Lascia un commento

Come utilizzare i Fiori di Bach per i bambini?

Tutti conoscono le proprietà benefiche dei fiori di Bach, ma forse pochi sanno che sia i neonati sia i bambini rispondono molto bene alla terapia con i fiori di Bach e che con i bambini si ottengono generalmente risultati migliori che con gli adulti.

I fiori di Bach

I fiori di Bach

Con l’uso dei fiori sui bambini si possono armonizzare precocemente situazioni potenzialmente conflittuali, si permette una crescita più serena e si prepara un adulto meno problematico.

Possiamo distinguere tra bambini Centaury, fin troppo disponibili, buoni e gentili che accettano tutto per la paura di perdere l’approvazione altrui, e bambini Chicory, che non sanno stare da soli, chiedono molto a livello affettivo e si offendono facilmente.

Non dobbiamo dimenticare poi i bambini Heather, che cercano di essere sempre al centro dell’attenzione degli adulti, facendo i pagliacci o diventando anche insolenti, se non vengono ascoltati cosi come loro desiderano.

L’amore, il presupposto di vita fondamentale per l’anima del bambino è un mio articolo scritto per il Club della Mamme Marchigiane dove potete leggere nel dettaglio sull’argomento, se invece vi piacerebbe avere qualche informazione in più non esitate a contattarmi al mio indirizzo di posta elettronica info@iulianamirzanaturopata.com