Iuliana Mirza

Naturopatia e benessere olistico


Lascia un commento

Grazie all’Erica bambini più indipendenti

Non ne voglio sapere di staccarsi dalla mamma.
Reclamano la continua attenzione di genitori, nonni, amici e parenti, interrompendo le loro conversazioni o attività con qualunque mezzo- se necessario anche con pianti, strilli e capricci- per attirarne l’interesse su di sé. E a scuola “sfiniscono” le maestre con continue domande e osservazioni, pur di monopolizzare l’attenzione, al punto di apparire petulanti e insistenti.
erica
Sono indubbiamente bambini “esigenti”, i piccoli Heather, accentratori, possessivi, bisognosi di continue manifestazioni di affetto e considerazione, tanto che la loro invadenza li rende un po’ “pesanti” agli stessi coetanei. Heather aiuta questi bambini a diventare più maturi e indipendenti, migliorandone l’autostima e la capacità di socializzazione.
Aiuta a chi ha subito la paura dell’abbandono e di conseguenza  anche contro il “bisogno consolatorio” di dolci.
Nel mese di giugno, ricorriamo all’aiuto di Heather per migliorare le nostre capacità di comunicazione e scambio emotivo con gli altri!

Annunci


Lascia un commento

Come difendere la Salute del Bambino nella stagione fredda con la Naturopatia: incontro a Porto Sant’Elpidio

Chi fa la mamma lo sa bene, quando arriva il primo freddo, influenza e raffreddore sono pronti ad aggredire il suo cucciolo.
Come mai d’inverno ci si ammala cosi facilmente? Raceala_si_gripa
E’ questa la domanda giusta da porsi se si vuole capire l’esatto meccanismo che sta dietro ai malanni di stagione come il raffreddore, il mal di gola o la tosse.
La risposta ruota intorno al freddo, il principale fattore che predispone il nostro organismo a contrarre tali patologie.
I più esposti in assoluto alle malattie invernali sono i bambini.
Le statistiche riportano un incidenza altissima tra chi frequenta le scuole materne ed elementari.
Ciò dipende dall’elevata probabilità di contagio all’interno di un aula scolastica e del sistema immunitario dei bambini ancora in formazione.
L’ambiente che ci circonda infatti, è carico di batteri di ogni genere, che il nostro organismo riesce a “gestire” grazie al sistema immunitario.
Tutti prendiamo raffreddori, influenze e tosse, ma purtroppo i bambini sono più soggetti degli adulti e, soprattutto, sono quelli maggiormente sottoposti a cure quando ciò avviene. I farmaci che vengono generalmente somministrati per alleviare i sintomi del raffreddore, possono interferire con lo sforzo di autodifesa che il corpo sta compiendo. Quando si tratta di bambini, i genitori dovrebbero essere cauti nella somministrazione di farmaci perché possono avere effetti dannosi sul loro corpo ancora fragile e possono mettere a rischio la loro salute.
Per fortuna con i rimedi naturali possiamo sia prevenire che combattere virus e batteri e vincere i malanni tipici della stagione fredda.
Nell’incontro che si terrà sabato 14 novembre 2015, alle ore 17 presso la Croce Verde di Porto Sant’Elpidio, via del Palo n°10, vi fornirò una rapida guida a tutti i rimedi naturali e all’alimentazione che aiuteranno i vostri figli(e voi!) a riprendersi in poco tempo.


Lascia un commento

La genetica da sola non determina la nostra salute

Il fine settimana ultimo scorso (3-4 ottobre) si è svolto ad Urbino il Convegno Nazionale di Epigenetica: ” La genetica da sola non determina la nostra salute“, evento organizzato dall’Istituto di Medicina Naturale al quale ho avuto anch’io l’opportunità di partecipare.l'epigenetica
Tra i relatori che sono intervenuti c’erano: il Dott.Franco Berrino -il famoso oncologo milanese, il dott. Luciano Proietti– un pediatra “alternativo”, il dott. Ernesto Burgio– medico all’European Cancer and Environement Research Institute, il dott. Domenico Mastrangelo– medico specializzato in oncologia ed autore del libro “Il tradimento di Ippocrate. La Medicina degli affari“ c’erano anche altre figure conosciutissime dal grande pubblico. Continua a leggere


Lascia un commento

Chicory e la sorellina gelosa

Sempre di più nell’ultimo tempo uso con ottimi risultati la floriterapia, sia che si tratta di fiori di Bach, fiori australiani, fiori californiani o altri fiori.
Non molto tempo fa si è presentata da me una mamma con due bambini, una femminuccia di 5 anni che qui la chiameremo Francesca, e un maschietto di solo 3 mesi.
La piccola Francesca, dopo la nascita del fratellino non voleva più dormire da sola, come mi ha raccontato la mamma.chicory ed i bambini
“All’inizio nostra figlia sembrava strafelice di avere un fratellino e lo riempiva di coccole. Ma alla sera si rifiutava di andare a dormire nella sua camera e ci sfiniva di pianti e capricci, finché non riusciva a farsi “ospitare” nel nostro lettone. “
Pur senza manifestare palesemente la gelosia nei confronti del neonato, Francesca comunicava il suo bisogno di sicurezza e attenzione con i capricci e con la richiesta di dormire protetta e rassicurata dalla vicinanza della mamma e papà.
Somministrando l’essenza floreale Chicory per una decina di giorni, ho aiutato la piccola a superare la paura dell’abbandono e a diventare meno esigente e possessiva con i genitori.
Se la gelosia dei vostri bambini verso fratelli e sorelle si manifesta apertamente con crisi di rabbia, dispetti o dimostrazioni di ostilità, è consigliabile invece il ricorso a Holly, rimedio dall’azione riarmonizzante su ogni tipo di aggressività e rivalità.